Da circa tre anni che ero impegnato in diversi progetti che potessero darmi la possibilità di vendere prodotti online e avere guadagni automatici . Sono sempre stato affascinato dalle potenzialità di guadagno su internet. Con pochi euro si ha la possibilità di avere una vetrina virtuale visibile in tutto il mondo e potenziali clienti di qualsiasi nazionalità. Avevo letto decine di libri e video corsi su come guadagnare su internet ed era arrivato il momento di mettere in pratica ciò che avevo imparato . Dovetti fare i conti con la realtà . Per quanto tutti i libri che avevo letto erano esplicativi e semplici , la realtà si mostrò molto diversa dalla teoria .

Feci diversi tentativi con siti e minisiti costruiti ad hoc per tipo di prodotto che volevo vendere online, ma effettivamente i risultati che desideravo non arrivavano , nonostante seguissi tutti gli step imparati .

Dopo vari tentativi andati a vuoto e decine di euro spesi , stavo cominciando a pensare che forse guadagnare su internet era più una leggenda metropolitana o comunque cosa per poche multinazionali in grado di investire milioni di euro per far partire “come si deve “ un business online.

In realtà ero demotivato e sapevo che qualche dettaglio importante mi stava sfuggendo non permettendomi di ottenere i risultati desiderati .

Lessi un articolo che parlava di un ragazzo pugliese (Vito Lomele) aveva venduto job rapido.com per 30 milioni di euro ad una società inglese . Vito aveva creato nel 2008 un sito che permetteva di ricercare in tutto il mondo lavoro. Il sito era semplice e pulito . Un vero e proprio motore di ricerca per quanto concerne la ricerca di lavoro. Bastava inserire il tipo di lavoro e il luogo ed il gioco era fatto . Dopo nemmeno 4 anni , il suo sito raccoglieva milioni di visite mensili in tutto il mondo , permettendogli di venderlo a 30 milioni di euro .

Dopo aver letto l articolo , mi convinsi ancor di più che potevo farcela anch’io . Dovevo solo capire cosa stavo sbagliando e sistemare la cosa .

Mi diedi ancor più da fare per trovare un business da lanciare in rete . Mi bastava inizialmente , anche solo un prodotto o un idea che mi permettesse di avere discreti risultati , in modo da alimentare la mia autostima quel tanto che bastava per non demordere e continuare ad insistere.

La soluzione arrivò quasi da sola dopo nemmeno un mese. A Maggio del 2012 iniziò la svolta e da li nacque un concatenarsi di eventi che mi portarono a guadagnare oltre 1 milione di euro in 7 mesi .

Se ce l ho fatta io , puoi farcela anche tu . Basta rispettare delle regole basilari e semplici e non DEMORDERE MAI.

Dietro ogni insuccesso si nasconde una grande opportunità. Questo detto si addice perfettamente al mio caso .

Ti interessa sapere come ho fatto ? richiedimi l ebook gratuito .